Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

SICUREZZA

Bici e grondaie fanno gola ai ladri

Decine di denunce. I furfanti rubano anche in pieno centro, nonostante il viavai di gente

Bici e grondaie fanno gola ai ladri

Decine di denunce. I furfanti rubano anche in pieno centro, nonostante il viavai di gente

CHIOGGIA – Furti di rame e di biciclette elettriche: in città si toccano numeri da record. Ormai non passa giorno che non arrivi una denuncia da parte degli amanti delle due ruote. In città quasi ogni chioggiotto possiede una bici elettrica utilizzata soprattutto per gli spostamenti tra Chioggia e Sottomarina e per raggiungere la spiaggia. E proprio negli stabilimenti balneari si registrano numeri da record per quanto riguarda i furti. Un fenomeno che, però, si sta manifestando anche in centro storico dove, teoricamente, rompere le catene e portare via le bici, dovrebbe essere più complicato per il continuo via vai di macchine e persone.

Invece anche domenica una bicicletta è sparita da corso del Popolo, come era già accaduto, qualche settimana fa, in campo Marconi. Non va di certo meglio nemmeno per quanto riguarda i furti di rame, definito l’oro rosso. In molti, nelle ultime settimane, si sono svegliati con la brutta sorpresa di trovare la propria abitazione o il proprio condominio completamente senza grondaia.

Furti di questo tipo, a macchia di leopardo, si stanno verificando un po’ in tutta Italia e Chioggia non ne è esente. Se si parla di rame come prezioso oro rosso un motivo c’è. Infatti oggi giorno il suo prezzo arriva a 7,50 euro al kg. Quotazione destinata ad aumentare data la scarsa reperibilità del materiale.

Il rame è una merce preziosa, è un ottimo conduttore elettrico e termico, non magnetico, resistente e di facile malleabilità e lavorazione. C’è chi è disposto a correre grossi pericoli per guadagnarsi da vivere e chi pur di averlo chiude un occhio sulla sua provenienza. Il rame è riciclabile al 100%, quindi può essere usato, trasformato e riutilizzato senza alcuna alterazione e mantenendo intatte le sue prestazioni. E’ stato uno dei primi metalli ad essere usati nelle oreficerie per la creazione di braccialetti, orecchini, fino ad arrivare sulle tavole sotto forma di pentole e padelle. E’ anche molto utilizzato nel settore delle telecomunicazioni. Sono già molte le denunce arrivate sul tavolo delle forze dell’ordine che, nelle ultime settimane, stanno anche visionando le immagini degli impianti di videosorveglianza privati per cercare di risalire ai responsabili.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy