Carabinieri Chioggia

Sequestrata e rigettata in mare una tonnellata di vongole

Tre persone sanzionate dai militari chioggiotti a Porto Tolle. Una era anche senza green pass

Sequestrata e rigettata in mare una tonnellata di vongole

I carabinieri di Chioggia a Porto Tolle

08/02/2022

CHIOGGIA - All’alba di ieri mattina, 7 febbraio, i Carabinieri della Motovedetta della Compagnia di Chioggia hanno sequestrato una tonnellata di vongole di mare, perché fuori "regola" nel porto di Scardovari, a Porto Tolle (Rovigo).

L'operazione è avvenuta nell’ambito di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione delle violazioni in materia di raccolta e trasporto dei molluschi, e al contenimento dell’epidemia da Covid-19. I carabinieri hanno così sanzionato amministrativamente tre persone, a Porto Tolle, in provincia di Rovigo, al porto peschereccio di Scardovari. Le persone erano tutti comandanti e proprietari di rispettive imbarcazioni da pesca.

Il primo - oltre ad essere sprovvisto di green pass - è stato trovato in possesso di kg. 400 di vongole di mare, ovvero in quantitativo eccedente la quota giornaliera procapite stabilita dal consorzio "Cogevo" in 300 kg, e le aveva caricate sul suo furgone prima dell'orario consentito;

Il secondo, è stato trovato in possesso di 500 chili di vongole di mare già caricate sul suo furgone, sprovviste del documento di registrazione, e sbarcate prima dell'orario consentito;

Il terzo aveva kg. 100 di vongole di mare suddivise in sacchi, a diretto contatto del ponte di coperta dell'imbarcazione, esposte a potenziale rischio di contaminazione sanitaria.

Complessivamente è stata sequestrata una tonnellata di prodotto ittico del tipo vongola di mare, per un valore di circa € 6.000,00, che è stata rigettata in mare per il ripristino del ciclo vitale. Sono state elevate sanzioni amministrative per diecimila euro.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0