Crisi idrica

Il Comune raccomanda l’utilizzo parsimonioso dell’acqua

L'amministrazione cavarzerana si rifà all'ordinanza di Zaia

Il Comune raccomanda l’utilizzo parsimonioso dell’acqua

10/05/2022

CAVARZERE - Stato di crisi idrica in Veneto: l’amministrazione raccomanda l’utilizzo parsimonioso dell’acqua anche nel territorio comunale.

Qualche giorno fa il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha firmato un’ordinanza con cui viene dichiarato lo stato di crisi idrica nel territorio regionale; le disposizioni chiedono a tutti gli utilizzatori di acqua, in particolare a quelli del settore agricoltura, ma anche a chi irriga giardini e parchi e ai titolari di concessioni a derivare, un "uso parsimonioso e sostenibile" della stessa.

“Al momento nessun divieto specifico, viene tuttavia raccomandato ai privati di utilizzare l'acqua con parsimonia, specie in agricoltura”: ha chiarito l’amministrazione comunale di Cavarzere.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0