Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

La settimana della musica

Una settimana in note, con un occhio ai giovani

L'assessore Zennaro: "Un format accattivante che unisce aperitivo e musica"

CHIOGGIA - "Un format accattivante - assicura l'assessore alla Cultura Elena Zennaro - che unisce la buona tavola con gli aperitivi, alla buona musica. Classica, ma anche blues e jazz. Speriamo che ne possano usufruire non solo i cittadini di Chioggia ma anche i tanti turisti che affollano la città".

Si tratta della Settimana della Musica, presentata ieri 17 giugno in Comune a Chioggia. Lo sguardo è rivolto ai giovani e a loro è dedicato il primo evento della stagione estiva di “MC”, La Settimana della Musica. In programma dal 20 al 26 giugno diffonderà in città, all’aperto per le strade, giardini, chiostri, locali, in una celebrazione di ogni genere musicale, dal jazz al blues, dal cantautorato italiano all’internazionale. Il 3 luglio comincia il festival "Musica in laguna d'arte" affiancato dai corsi musicali internazionali estivi che termineranno a settembre. Buona parte dei concerti e degli eventi è a ingresso gratuito. A esibirsi saranno gli allievi delle masterclass internazionali in alto perfezionamento strumentale (violino e pianoforte), corsi che si terranno a Chioggia dal 15 giugno al 10 luglio e ai quali partecipano giovani e giovanissimi musicisti da tutto il mondo.

L’associazione lirico musicale clodiense si rinnova: nuovo logo, una rassegna musicale di grande richiamo a giugno e il Festival Musica in Laguna d’Arte a luglio. Il nuovo logo porta anche il nome di “Musica Chioggia”: un cambio iconografico frutto di un percorso importante in cui è emersa fortemente l’esigenza di raccontare l’esperienza, la storia e l’identità dell’associazione, fondata trent’anni fa da Gabriele Vianelli, Pietro Perini e Renato Raule; partendo dalla loro passione: la Musica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy